In Francia, gli studenti di tutte le nazionalità ricevono un sostegno speciale per l’alloggio assegnato dallo Stato.

La Francia è l'unico paese in Europa ad offrire questo genere di assistenza.
 
Gli studenti stranieri come quelli francesi possono ottenere aiuti finanziari per l’alloggio, sostegno creato per ovviare al costo elevato dell’affitto in Francia.

Tale aiuto è calcolato in base al canone di locazione e alle risorse dello studente: l’assegnazione non è automatica e l'importo è calcolato caso per caso.

Per usufruire di tale aiuto, assicurarsi di avere i seguenti requisiti:

  • Disporre dell’appartamento e indicare l’indirizzo e l’importo del canone
  • Essere effettivamente iscritto alla “Sécurité sociale étudiante"
  • Essere titolare di un conto bancario in Francia in quanto l’assegno è versato mensilmente al beneficiario.

In caso di condivisione di un appartamento, ogni coinquilino può ricevere un sostegno a patto che il suo nome appaia nel contratto d’affitto. Ognuno dovrà allora presentare la propria richiesta. Le coppie invece presentano una domanda unica.

La richiesta d’aiuto si compila direttamente sul sito della "Caisses d'Allocations Familiales" (CAF), entro tre mesi dall’arrivo nell’abitazione.