Il sistema sanitario francese è considerato uno tra i migliori del mondo.

La previdenza sociale nazionale e l'assicurazione privata complementare

La copertura sanitaria francese, fornita dalla “Sécurité Sociale”, offre servizi di alta qualità: permette il rimborso di una parte delle spese mediche degli studenti a fronte di una spesa pari a 215 € per l'anno 2015-2016. L’adesione alla previdenza è sottoscritta nella scuola al momento dell’iscrizione. E’obbligatoria per gli studenti non europei.

Gli studenti dei paesi membri dell’Area Economica Europea sono esonerati se titolari per l’anno accademico della Tessera Sanitaria Europea, (o un attestato provvisorio) o di un certificato di copertura sanitaria privata, coprendo tutti i rischi sanitari senza limite di tariffa.

La “Sécurité Sociale” rimborsa in media il 60% delle spese mediche. Contemporaneamente al sistema sanitario obbligatorio esistono delle assicurazioni integrative private, che permettono a fronte di una spesa di 110€ di integrare il rimborso parziale o completo delle spese mediche sostenute. Le principali assicurazioni complementari adatte agli studenti sono :

•    La LMDE (La Mutuelle des Étudiants)
•    emeVia, raggruppamento di 11 assicurazioni studentesche regionali

Gli studenti che non hanno i requisiti sopra indicati e soprattutto quelli che superano i 28 anni di età o che sono alla fine del periodo di studi e prima di prendere una prima occupazione, potranno usufruire del mantenimento del loro diritto alla copertura assicurativa per la malattia, la maternità per un massimo di quattro anni.
La richiesta di mantenimento dei diritti deve essere fatta dallo studente presso l’ente detto  Caisse primaire d’Assurance Maladie (CPAM) di competenza in base al domicilio.

Per tutti gli altri studenti (il cui periodo di studio duri meno di quattro mesi e iscritti in un istituto non convenzionato), deve essere sottoscritta un’assicurazione volontaria personale da una compagnia d’assicurazione privata. In Francia l'importo dell’assicurazione è compreso tra i 150 e i 550 € l'anno.

Gli studenti di età superiore ai 28 anni in determinate condizioni hanno una copertura sanitaria universale (CMU) e pagano una tassa annuale speciale.

Gli studenti d’età superiore ai 28 anni, secondo determinate condizioni, hanno una copertura sanitaria universale (CMU) e pagano annualmente una quota speciale.

In caso di emergenza

In caso di emergenza: comporre da qualsiasi telefono fisso il 18 (pompieri) o il 15 (Ambulanza). Da un telefono cellulare, comporre il 112, che è il numero d’emergenza in tutta l'UE.

Ogni ospedale dispone di reparto di “Pronto soccorso” sempre aperto. Medici e farmacisti organizzano inoltre turni di guardie notturne e alla fine della settimana. Nelle bacheche esterne di tutte le farmacie sono elencati i riferimenti dei medici e delle farmacie di turno.