La Francia è risolutamente ancorata al suo tempo e i suoi artisti riconosciuti ed apprezzati in tutti i campi.

Marion Cotillard, Oscar 2008 come miglior attrice, Jean-Marie Le Clézio, Premio Nobel per la letteratura nel 2008 o Michel Houellebecq, il più celebre autore vivente conosciuto all'estero e tradotto in 30 lingue. Da seguire!

Musica

Chi non conosce Claude Debussy, Maurice Ravel, Gabriel Fauré o Olivier Messiaen... Ma dagli anni 80, con Jean-Michel Jarre, il "French Touch" in materia di musica elettronica gode di una reputazione mondiale. Artisti come Air, Daft Punk, Justice, Martin Solveig, David Guetta o Bob Sinclar fanno il tutto esaurito ovunque nel mondo.

Festival

Ogni anno, specialmente in estate, vengono organizzati numerosi festival in tutta la Francia, che siano di musica contemporanea (Vieilles Charrues, Francofolies, Jazz in Marciac, Eurockéennes) o classica (Opéra a Aix en Provence, Piano a La Roque d'Anthéron), di teatro (Avignon) o di fotografia (Arles).

Cinema e fotografia

La Francia ha una tradizione cinematografica ininterrotta che risale alla nascita di quest'arte nel 1895 con i Fratelli Lumière.

Il festival di Cannes, che ha luogo ogni anno, è un appuntamento da non perdere per tutti i professionisti e gli amanti del cinema. 

Ogni anno, nuovi film francesi (la Francia è tra i primi produttori mondiali) ottengono un successo internazionale: i film di Godard, di Truffaut, di Jeunet o di Luc Besson sono stati visti nei cinque continenti dopo essere stati proiettati in 2000 sale francesi.
Tra i fotografi, Raymond Depardon, Henri Cartier-Bresson, Bettina Rheims o ancora Yann Arthus-Bertand hanno acquisito una reputazione mondiale nel corso del ventesimo secolo.

Architettura e design

Molti tra i più grandi architetti sono francesi, tra cui Gustave Eiffel (Tour Eiffel, Statua della Libertà), Le Corbusier, Jean Nouvel (Louvre d'Abu Dhabi, Museo del quai Branly).

Charlotte Perriand, Andrée Putman, Philippe Starck rientrano tra i designer più conosciuti al mondo.

Arte contemporanea


Oltre a questi famosi artisti del ventesimo secolo (Duchamp, Soulages, Klein, Dubuffet...), la Francia accoglie e espone in permanenza gli artisti contemporanei di tutto il mondo, tra cui Jeff Koons o Murakami al castello di Versailles.