Il costo degli studi

Étudiants

Il costo degli studi in Francia è uno dei più bassi al mondo. Che tu sia uno studente francese o straniero, lo Stato si fa carico della maggior parte delle rette dei corsi seguiti negli istituti universitari pubblici.

LE RETTE UNIVERSITARIE NEGLI ISTITUTI PUBBLICI

Scegliere di studiare in Francia, significa poter accedere a dei corsi universitari di qualità e accessibili ad un gran numero di persone.

Le rette universitarie francesi sono basse perché lo stato si fa carico di gran parte del costo legato ai corsi universitari impartiti negli istituti pubblici. L’effettivo costo degli studi è lo stesso che altrove. La differenza è che in Francia, che tu sia uno studente francese o straniero, lo Stato si fa carico della gran parte delle spese. Tutto ciò rappresenta un investimento annuale medio di 14 000 euro in media per studente.

La maggior parte delle rette universitarie negli istituti pubblici è in diminuzione per l’anno 2018- 2019:

  • 170 euro per un anno di laurea triennale;

  • 243 euro per un anno di laurea magistrale;

  • 601 euro per un anno di corso in ingegneria in un istituto sotto la tutela del Ministero dell’insegnamento superiore *;

  • 380 euro per un anno di dottorato.

*Fatta eccezione per i corsi cominciati il primo settembre 2018 nelle Écoles Centrales di Lille, Lyon, Marsiglia e Nantes, e all’École des Mines de Nancy in cui le tasse di iscrizioni ammontano a 2500.

 

Bene a sapersi

  • Le scuole di ingegneria sotto la tutela dei Ministeri della Difesa (ENSTA Paris Tech, ISAE, Polytechnique …), dell’economia (Mines Paris Tech, le écoles dell’Institut Mines Telecom …) e dell’agricoltura (AgroParisTech, Montpellier Sup Agro …) hanno delle tariffe differenti. Informati sull’ importo delle tasse d’iscrizione e sulle rette da pagare sul sito dell’école che ti interessa.

  • Esistono anche delle tasse di concorso per accedere alle scuole di ingegneria.

 

Ritrova gli importi delle rette per tutti i corsi di studi impartiti negli istituti pubblici francesi sul sito del governo dedicato agli studenti. Si può accedere in particolare al dettaglio dei costi degli studi del terzo ciclo in medicina e farmacia.

BENVENUTI NEGLI ISTITUTI FRANCESI

Quali sono gli istituti pubblici in questione?

Ecco la lista dei principali istituti universitari pubblici in Francia in cui lo stato si fa carico della gran parte dei costi legati alle rette.

  • l’insieme delle università francesi;

  • l’insieme delle comunità di università e istituti;

  • l'Institut National Polytechnique de Toulouse;

  • le quattro écoles centrales ( Lille, Lyon, Marseille, Nantes);

  • i sei istituti nazionali di scienze applicate o INSA (Lyon, Rennes, Toulouse, Rouen, Strasbourg e Centre-Val de Loire);

  • le tre università della tecnologia (Compiègne, Belfort-Montbéliard, Troyes);

  • le quattro scuole normali superiori ou ENS (Cachan, Lyon, Rennes);

  • i nove istituti e scuole di ingegneria esterni alle università;

  • i venti grandi istituti come il Collège de France, il Conservatoire national des arts et métiers (Cnam), l’Institut national de langues et de civilisations orientales (Inalco) o ancora l’école des hautes études en sciences sociales (Ehess);

  • i cinque istituti francesi all’estero: la scuola francese di Atene, la scuola francese di Roma, la scuola francese dell’Estremo Oriente, l’Istituto francese di archeologia orientale de Il Cairo e la Casa de Velázquez di Madrid;

  • i 25 organismi pubblici di ricerca di cui CNRS, il CNES, il CIRAD, l’INSERM, l’INRA, o ancora l’IFREMER.

 

Non esitare a consultare la lista ministeriale ufficiale per verificare se l’istituto che ti interessa ne fa parte.

RETTE NEGLI ISTITUTI PRIVATI FRANCESI

Le rette negli istituti privati, in particolare nelle business school, sono sensibilmente più alte rispetto a quelle degli istituti pubblici. In generale, si oscilla tra i 3000 e i 10000 euro all’anno. Informati sul sito di ogni istituto per conoscere l’importo esatto delle rette per il tuo corso di studio.

Il 18% degli studenti in Francia è iscritto presso istituti privati. Il carattere privato dell'istituto deriva dal fatto che non sia stato creato dallo Stato. Pertanto, il livello di finanziamento pubblico è variabile. In alcuni casi, lo Stato può riconoscere ufficialmente un istituto e autorizzare il rilascio di diplomi nazionali. Ha quindi il diritto di controllare i corsi di studi che vi sono impartiti, cosa che rappresenta una garanzia di servizio e qualità. Per esempio, i cinque istituti cattolici (Paris, Lille, Angers, Lyon, Toulouse) e alcune business school e scuole di ingegneria sono degli istituti privati riconosciuti dallo Stato.